Multimedia MuMe: In guerra

Video MuMe: In Guerra

La ritirata tedesca da San Miniato e le truppe lasciate a protezione delle colonne in ritirata.

Nel tentativo di prendere la città la Compagnia alleata G sbaglia e giunge a Calenzano

La compagnia alleata prende possesso della canonica di Calenzano

Gli alleati si barricano nella canonica

Si accende una sparatoria furibonda tra tedesci e alleati

Prosegue una intensa battaglia dove viene impiegata anche l’artiglieria

I tedeschi si ritirano da Calenzano ed il giorno seguente gli alleati entrano a San Miniato.

Lo scontro a Calenzano dura dalla notte del 22 luglio a tutta la giornata del 23.

I tedeschi si ritirano da Calenzano ed il giorno seguente gli alleati entrano a San Miniato.

Lo scontro a Calenzano dura dalla notte del 22 luglio a tutta la giornata del 23.

I bombardamenti alleati su Calenzano erano diretti da un aereo Cicogna.

Video MuMe: La battaglia di Calenzano

La battaglia di Calenzano

Durante i giorni della battaglia i calenzanesi erano tutti nascosti nei rifugi

Quando escono dai rifugi i calenzanesi vedono alcuni soldati morti e sepolti sommariamente.

Alcuni ragazzi di Calenzano arrivano per primi alla Canonica

Quando escono dai rifugi i calenzanesi vedono alcuni soldati morti e sepolti sommariamente.

Lungo via Emi si rinvengono alcuni cadaveri di soldati tedeschi

I cadaveri di diversi soldati erano stati seppelliti sommariamente

In un silenzio surreale scorgono le piazzole di mitragliatrici tedesche

Nei pressi della Canonica erano ammassate molte armi e munizioni di entrambi gli eserciti combattenti

I soldati alleati salutano e accolgono lietamente i ragazzi di Calenzano

Alcuni segni della battaglia sono ancora oggi visibili

Don Luciano Marrucci ricorda di essersi dissetato con l’acqua contenuta nella borraccia di un soldato morto

Menu